A cosa servono i plugin di WordPress?

I plugin sono una dei punti forti di WordPress, permettono di fare quasi qualsiasi cosa sul proprio sito, ti danno la possibilità per esempio di:
  • Ottimizzare il tuo sito in ottica SEO (Search Engine Optimization, ovvero l’ottimizzazione sui motori di ricerca)
  • Creare backup del vostro spazio web e del vostro database, sia manualmente che programmati
  • Ampliare l’editor WYSIWYG di WordPress, aggiungendo per esempio la possibilità di scegliere il font direttamente in fase di creazione della pagina.
  • Migliorare la velocità di caricamenti del proprio sito
  • Gestire in modo migliore e ottimizzare gli elementi multimediali (foto, video, audio, ecc.)
  • Inserire codice personalizzato, come quello di Google Analytics o di Adwords, all’interno di tutte le pagine del sito o solo di alcune
  • Gestire con maggiore libertà i permessi dei vari utenti
  • Duplicare articoli e pagine
  • Inserire slider ad altissimo impatto visivo
Questa è solo una breve carrellata di funzioni che possono essere aggiunte con i plugin di WordPress, che al momento sono 44.499 solo quelli gratuiti presenti sul sito WordPress.org, a qui vanno aggiunti le svariate migliaia a pagamento, acquistabili sui vari marketplace come www.woothemes.com o www.themeforest.net.

Attenzione: Il troppo stroppia

Forse stai pensando: “I Plugin sono fantastici, adesso prendo tutti quelli che mi servono e rendo il mio sito incredibile!”
Per vari motivi, che ti spiegherò brevemente, questa strada non è consigliabile.
Ti sconsiglio di installare troppi plugin per tre motivi:
  1. Ogni plugin installato rende il tuo sito più pesante
  2. Installare tanti plugin comporta un maggior tempo di gestione del sito, come infatti saprai tenere aggiornato tutti i componenti di WordPress è importante e più plugin usi più aggiornamenti frequenti dovrai fare.
  3. Aumenti il rischio di ritrovati con un componente del sito non più aggiornato e che quindi dovrai sostituire. 

Plugin WordPress di cui non puoi fare a meno

Ecco finalmente quello che cercavi, l’elenco dei plugin di cui non puoi fare a meno, ovviamente secondo me. Incominciamo subito!
Plugin WordPress indispensabili: Yoast SEO

Yoast SEO

Posizionare il proprio sito sui motori di ricerca non è facile, specialmente per chi non ha competenze tecniche. Non vi dirò che con Yoast SEO riuscirete ad ottenere risultati professionali, vi dirò però che questo plugin vi permetterà di applicare l’ABC della SEO senza la necessità di mettere mano al codice del vostro sito WordPress.
Yoast SEO è uno dei plugin più rinomati per l’ottimizzazione SEO dei siti WordPress, tra le tante funzioni di questo plugin abbiamo:
  • La possibilità di impostate il tag title e la meta description di ogni singola pagina, articolo, categoria e archivio in modo automatico o manuale.
  • Un ottimo generatore di sitemaps XML
  • Integrazione con la Search Console di Google
  • La funzione per inserire i breadcrumbs, importantissimi anche per l’usabilità del sito, in tutte le pagine del sito.
  • Un pannello di facile consultazione per comprendere se la propria pagina è correttamente ottimizzata per la parola chiave che scelto per la pagina o l’articolo. Gli elementi correttamente ottimizzati avranno un pallino verde, quelli buoni ma migliorabili arancione e quelli da correggere assolutamente un pallino rosso.
  • La possibilità di impostare un’immagine specifica per la condivisione sui social per ogni pagina/articolo e una generale per tutto il sito nel caso manchi quella specifica.
Plugin WordPress indispensabili: Childe Theme Configurator

Child Theme Configurator

Se sei alle prime armi forse non sai cosa sono i childe theme di WordPress, in sintesi sono dei temi (figlio) che ereditano tutte le caratteristiche da un altro tema (padre) e consentono di modificare quest’ultimi senza però rischiare di perdere nulla al primo aggiornamento.
In sintesi modificando il file che compongono un tema, senza creare un childe theme, si rischia di perdere tutto al primo aggiornamento o peggio ci si trova nella condizione di non poter aggiornare e restare esposti ad eventuali attacchi. Utilizzando Child theme Configurator potrete evitare tutto ciò, creando un tema figlio in modo rapido e applicando le modifiche direttamente ai nuovi file del vostro child theme.
Un’alternativa a Child theme Configurator, ma più semplice ed immediata, è sicuramente One-click Child theme, plugin purtroppo non più aggiornato da oltre 12 mesi.
Plugin WordPress indispensabili: Duplicate Post

Duplicate Post

Il plugin WordPress Duplicate Post permette di…duplicare i post! Ma anche pagine, progetti e moduli di contatto. Questo plugin vi farà risparmiare tantissimo tempo, permettendovi di mantenere l’impostazione della vostra pagina/articolo o l’impostazione dei vostri moduli di contatto. Unica avvertenza: state attenti a non pubblicare contenuti completamente duplicati sul vostro sito, a Google non piace trovare lo stesso testo in più pagine.
Plugin WordPress indispensabili: TinyMCE Advanced

TinyMCE Advanced

Diciamocelo, l’editor WYSIWYG di WordPress è fantastico ma a volte manca di alcuni strumenti essenziali, come la possibilità di cambiare carattere e impostare la dimensione del testo. Il plugin TinyMCE Advanced ci viene incontro, permettendoci di aggiungere queste funzioni e diverse altre tra cui la possibilità di creare tabelle responsive e la funzione “Trova e sostituisci”.
Oltre a permetterci di aggiungere queste funzioni al nostro editor TinyMCE Advanced ci da anche la possibilità di gestirlo come meglio crediamo, potremo infatti ordinare gli strumenti come desideriamo ed eliminare quelli che non ci servono.
Plugin WordPress indispensabili: BackWPup

BackWPup Free

Salvare periodicamente una copia del vostro sito, specialmente se lo aggiornate con frequenza, è importante. Non si sa mai cosa può succedere. Questa procedura fatta manualmente può risultare se non complessa perlomeno lunga e noiosa. BackWPup ci viene incontro semplificandoci la vita permettendoci di fare backup in modo veloce e automatizzato.
Usandolo avrete la possibilità non sono di fare un backup del vostro sito WordPress e del database, da salvare subito sul vostro computer o sul vostro spazio web, ma anche la possibilità di programmare backup periodici che verranno inviati sul vostro spazio web, via mail, su Dropbox o in uno degli altri servizi supportati dal plugin (purtroppo Google Drive è supportato solo nella versione Pro).
Plugin WordPress indispensabili: Italy Cookie Choices

Italy Cookie Choices

Italy Cookie Choices è un ottimo Plugin per inserire nel proprio sito il banner per l’accettazione dell’informativa sui cookie e sulla privacy, dopo averlo installato vi basterà impostare il testo da mostrare nel vostro banner, scegliere la posizione dove preferite mostrarlo, inserire il link alla vostra informativa estesa ed il gioco è fatto.
Voglio precisare che questo plugin ha il solo scopo di aggiungere il banner e di bloccare alcuni cookie, non vi offre nessun supporto nella stesura dell’informativa breve, ne di quella estesa. Se siete in cerca di un servizio completo potete contattarci o usufruire dell’ottimo servizio offerto da Iubenda.
Plugin WordPress indispensabili: Contact Form 7

Contact Form 7

Questo plugin offre tutto ciò che ti serve per creare moduli di contatto completi. Il punto forte di Contact Form 7 è la sua flessibilità, potrai creare form con tutti i campi che desideri, impostandoli come obbligatori o meno, inserire dei campi a tendina, le caselle di spunta per la privacy e per l’adesione alla newsletter e molto altro.
L’unico tasto dolente di CF7 è legato all’aspetto estetico dei moduli di contatto, se non hai un minimo di conoscenza dei CSS dovrai accontentarti dell’aspetto di default o ricorre ad altri plugin, come CF7 Customizer, o a uno dei template a pagamento facilmente reperibili, per rendere più piacevoli i tuoi moduli di contatto.
Plugin WordPress indispensabili: Coming Soon Page SeedProd

Coming Soon Page & Maintenance Mode by SeedProd

Dopo aver provato quei tutti i plugin dedicati alla creazione di avvisi “sito in costruzione” o “sito in manutenzione” posso dire che ora utilizzo solo questo. Il plugin di SeedProd è immediato, pratico e abbastanza personalizzabile da andar bene in quasi tutte le situazioni. Se noi mai usato questo tipo di plugin ti dirò in poche parole il vantaggio di usare questo tipo di plugin: massima libertà.
Dopo aver configurato il plugin potrai fare tutte le modifiche che vuoi alle tue pagine, aggiungerne di nuove, eliminarle (occhio ai 301), cambiare i menu, insomma potrai fare tutto quello che vuoi senza che i visitatori e Google possano vedere nulla. Se sei in cerca di massima personalizzazione il plugin è disponibile anche in versione Pro con tanti funzioni extra.
Plugin WordPress indispensabili: Redirection

Redirection

Un plugin semplice per reindirizzare le visite da un url ad un altro. Ottimo per risolvere tutti gli errori 404 del vostro sito reindirizzando, con un 301, i visitatori dalle vecchie url non più disponibili a quelle nuove, il tutto senza mettere mano al file .htaccess.
Plugin WordPress indispensabili: 404page

404page

A volte capita di non accorgersi che alcune pagine non sono più disponibili, in questi casi tutti i visitatori in cerca di quella pagina si troveranno davanti alle pagine 404, spesso vuota o con pochissimi elementi. 404page permette di usare una pagina normale di WordPress come pagina 404, il vantaggio di questa soluzione è che potrete personalizzare la vostra pagina 404 come avete sempre fatto con tutte le vostre pagine e i vostri articoli.
Plugin WordPress indispensabili: Custom Login Page Costumizer

Custom Login Page Customizer

Se usate WordPress da un po’ avrete ben impressa la pagina di accesso di WordPress, bella pulita e pratica ma con un grosso difetto, sempre uguale in tutti i siti web! Se state realizzando un sito per terzi potrebbe essere una buona idea personalizzare la pagina d’accesso, darete subito l’impressione di aver curato tutti i dettagli.
Custom Login Page Customizer  vi permette di personalizzare la vostra pagina di login direttamente all’interno del customize di WordPress, vi basterà installare il plugin, cliccare su Aspetto > Login Customizer ed infine sul pulsante rosso Start Customizing!, tramite le comode voci potrete sostituire il logo, cambiare lo sfondo con un colore o una foto, modificare l’aspetto dei campi da compilare, il riquadro che li contiene, ecc.